3 ricette di funghi per variare il menu

148

Quando si tratta di preparare un menu vegano o vegetariano, è abbastanza comune ricorrere a ricette di funghi: saltati, fritti, in insalata, risotti, pasta e così via. Oltre ad essere gustosi, sono altamente nutrienti – ricchi di fibre, zinco, vitamina D – e possono sostituire la carne in diversi piatti. Affinché tu possa essere ispirato a variare maggiormente la tua routine alimentare, abbiamo separato 3 ricette con funghi parigi, shimeji o shiitake. Vale la pena controllare!

Indice Pagina

1. Funghi brasati

Se volete realizzare un accompagnamento veloce e nutriente, un buon consiglio è puntare sui funghi saltati. Qui, un buon consiglio è usare un mix di shimeji, funghi e shiitake con olio d’oliva e spezie diverse per aggiungere più sapore. Vale la pena provare!

ingredienti

– 150 g di Fungo Shimeji Bio Taeq

– 150 g di Funghi Shiitake Bio Taeq

– 150 g di funghi parigini (champignon)

– Olio extra vergine di oliva Taeq

– Sale qb

– Pepe nero a piacere

– Profumo di verde fresco tritato

Per iniziare, tritate i funghi nel modo che preferite e metteteli in padella con un filo d’olio. Col tempo rilasceranno un po’ d’acqua – continuare a friggere finché non evapora un po’, aggiungere sale, pepe e infine il profumo di verde tritato. Servilo con il pasto che è delizioso!

2. Zuppa di funghi

Per realizzare una cena molto leggera, gustosa e salutare, un buon consiglio è quello di preparare una zuppa di funghi. Ecco, il nostro consiglio è di puntare sui funghi, molto gustosi con diversi condimenti, e utilizzare latte Taeq e panna light per dare un tocco più cremoso alla ricetta.

ingredienti

– 250 g di funghi parigini (champignon)

– Olio extra vergine di oliva Taeq

– 1 piccola cipolla affettata

– 3 spicchi d’aglio schiacciati

– Sale qb

– Pepe nero a piacere

– 200 ml di latte Taeq

– 200 ml di panna leggera

– prezzemolo tritato a piacere

Per cominciare, lavate bene i funghi e tagliateli a fettine sottili. In una casseruola versare un filo d’olio, aggiungere la cipolla affettata e far appassire per qualche minuto (finché non sarà morbida e trasparente).

Aggiungere l’aglio schiacciato, far rosolare ancora un po’, quindi aggiungere i funghi tritati, salare e pepare a piacere. Continuate a mescolare per qualche minuto, finché i funghi non saranno molto morbidi.

Quando rilasceranno acqua a sufficienza, aggiungete il latte, la panna e continuate a mescolare. Quando inizia a bollire, lasciatelo ancora per qualche minuto, facendo attenzione a non traboccare.

Terminata la cottura spegnete il fuoco, aspettate che si raffreddi e frullate il tutto in un mixer o frullatore. Infine aggiustate i condimenti (aggiungete altro sale e pepe, se necessario) e spolverate a piacere con prezzemolo fresco. È gustoso e molto nutriente!

3. Risotto ai funghi

Che ne dici di preparare un risotto ai funghi da mangiare nel weekend? Questo è un buon consiglio per chi cerca un pasto vegetariano colorato e sano. Ecco, il nostro consiglio è quello di utilizzare un mix di shimeji e shiitake insieme a verdure (aglio, cipolla, pomodoro e sedano) e riso arboreo per comporre una ricetta molto gustosa.

ingredienti

– 200 g di Fungo Shimeji Bio Taeq

– 200 g di funghi shiitake biologici Taeq

– Olio extra vergine di oliva Taeq

– 1 piccola cipolla Taeq, tritata

– 3 spicchi d’aglio Taeq schiacciati

– 1 pomodoro Taeq italiano tritato senza semi

– 2 gambi di sedano tritati

– 1 ½ tazza di riso arboreo

– ½ bicchiere di vino bianco secco

– Sale qb

– Pepe nero a piacere

– 3 ½ tazze di acqua bollente

– 2 cucchiai di crema di formaggio Taeq light

In una padella mettete un filo d’olio e fate appassire la cipolla e l’aglio. Quindi aggiungere i funghi e mescolare per qualche minuto. Aggiungere il pomodoro, il sedano, metà del vino bianco e mescolare ancora un po’. Quando i funghi saranno più morbidi, aggiungere il riso, il resto del vino bianco, aggiustare di sale e pepe. Mescolate ancora un po’ e aggiungete l’acqua bollente. Lasciare la padella semicoperta e attendere qualche minuto. Quando il riso sarà ben cotto e il composto sarà omogeneo, spegnete il fuoco e aggiungete la cagliata. Mescola ancora e poi servi!