4 rimedi russi per la gotta

67

Rimedi russi per la gotta. La gotta è una condizione dolorosa e reumatica. cioè un’infiammazione delle articolazioni, caratterizzata da dolore, gonfiore, arrossamento, ma anche dall’incapacità dell’articolazione di funzionare normalmente.

La gotta è aggravata dall’alcol e dal cibo inadeguato, dalle alte temperature estive. Il dolore si fa sentire soprattutto agli alluci, ma anche alle gambe.

Prima di tutto, devi sapere che questa condizione può essere prevenuta seguendo una dieta equilibrata.

Ecco cosa prevede la dieta:

Una corretta alimentazione è la cosa più importante. Alcol e spezie dovrebbero essere esclusi. Vanno eliminati anche fagioli, spinaci, acetosa, lo zucchero va sostituito con il miele, e vanno evitati del tutto carne, grassi e cibi ricchi di amido.

Si consiglia la carne bollita. È vietato mangiare vitello, agnello e maiale, nonché fegato, cuore, reni. Qualsiasi cibo che provoca acidità nelle urine dovrebbe essere evitato.

Si consigliano i latticini, in particolare latte e yogurt montati, oltre a frutta e ortaggi a radice come carote, barbabietole e rape.

Le patate dovrebbero essere evitate. Si consiglia di mangiare uva spina, fragole e limoni.

Ecco 4 rimedi russi per la gotta:

  1. Unguento al burro – mettete il burro fresco sul fuoco a fiamma bassa e mescolate fino a farlo sciogliere. Quando inizia a bollire, togliere dal fuoco, prendere la spuma e aggiungere una pari quantità di vino e poi far sfumare la composizione. Ciò che rimane è il miglior unguento per la gotta, che viene applicato sull’area interessata.
  2. Rimedio alla cipolla russa – In Russia, si consiglia a tutti i malati di gotta di indossare calze di lana imbevute di soluzione di cipolla. Mettere 6-8 fette di cipolla tritata in 3-4 litri d’acqua e cuocere per 30 minuti. Filtrare e immergere i calzini in quest’acqua. I calzini devono essere puliti. Lavare e risciacquare normalmente, quindi immergere nella preparazione di cui sopra per 10 minuti e asciugare senza risciacquare. Il trattamento ha dato risultati inaspettati.
  3. Infuso di girasole – il gambo e le foglie di girasole vengono scottati con vodka bollente. La vodka non deve essere forte. Diluire con acqua tiepida, circa 20 gradi. Gli impacchi vengono applicati durante la notte.
  4. Polvere di foglie di papavero – le foglie essiccate del papavero vengono schiacciate e applicate su impacchi umidi nella regione interessata. Si collega facilmente. Vengono utilizzate solo foglie di papavero selvatico (che producono oppio), in nessun caso quelle del papavero da giardino, coltivato.

Guarda anche:

Olio di piede di capra per vene varicose, gotta e mal di denti

* Questo articolo è solo a scopo informativo. Per una corretta diagnosi si consiglia di consultare il parere di uno specialista.

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi unirti a noi su Facebook, ci aspettiamo che ti unisca alla community con un Mi piace: