Antiossidanti e malattia renale diabetica

132

Secondo una recente ricerca, l’assunzione di integratori alimentari con antiossidanti, principalmente vitamina E, può ridurre la quantità di proteine ​​dell’albumina nelle urine che è un segno precoce di malattia renale diabetica.

In una meta-analisi, gli scienziati hanno deciso di testare la capacità degli integratori alimentari con antiossidanti rallentare la progressione della malattia renale diabetica allo stadio finale. La vitamina C e la vitamina E sono gli antiossidanti più comunemente usati nella ricerca, ma è stato segnalato l’uso di vitamina B6, zinco, acido lipoico, glutatione ridotto e silimarina. Gli antiossidanti sono stati usati singolarmente o in combinazione.

In conclusione, una meta-analisi offerta un legame tra gli effetti antiossidanti e la malattia renale diabetica in fase iniziale, tuttavia, le raccomandazioni per il loro consumo non possono essere emesse con certezza a causa del meccanismo d’azione poco chiaro. Pertanto, sono necessarie ulteriori ricerche cliniche per osservare l’impatto dell’antiossidante mirato sul decorso della malattia in tutte le fasi.

Fonte: PLOS One