Come faccio a sapere se ho la celiachia (intolleranza al glutine)

97

La celiachia è diventata una delle malattie autoimmuni più comuni di questo secolo. Anche i bambini possono essere colpiti dalla malattia e gli ultimi studi mostrano che 1 persona su 100 sviluppa intolleranza al glutine.

Indice Pagina

Come faccio a sapere se ho la celiachia (intolleranza al glutine) – come funziona?

L’enteropatia indotta dal glutine è una malattia autoimmune incurabile del tratto gastrointestinale che colpisce l’intestino tenue di individui geneticamente suscettibili. Il glutine (proteina del grano) e la gliadina, la frazione alcol-solubile del glutine, sono gli induttori della malattia, insieme a molecole strutturalmente correlate presenti nell’orzo, nella segale e in piccole quantità nell’avena.

È necessario rilevare questa malattia autoimmune test genetici e test per intollerante al glutine.

L’altra malattia può verificarsi per tutta la vita, la manifestazione clinica di questa malattia è in continua evoluzione. Pertanto, circa il 20% dei casi viene diagnosticato in persone di età superiore ai 60 anni. Inoltre, viene invocata più spesso un’associazione tra la celiachia e altre malattie autoimmuni, la maggior parte delle quali coinvolge l’ipercoagulabilità.

Inoltre, il quadro clinico del tratto gastrointestinale scompare gradualmente e la celiachia inizia ad avere manifestazioni extraintestinali sempre più spesso. Ci sono segnalazioni costanti di disturbi epatici, scheletrici, neurologici, cutanei, oncologici, ginecologici, di infertilità, dentali, psichiatrici e comportamentali, tutti associati a questa malattia autoimmune.

Altri sintomi: diarrea (1-2 settimane continue), gonfiore addominale, alterazioni dell’appetito, vomito, dolori ossei, insonnia, dermatiti, nervosismo, aggressività, calo ponderale per malassorbimento.

Sebbene diversi agenti patogeni siano associati alla celiachia, non è stata trovata un’associazione causa-effetto per nessuno di essi. Tuttavia, vi sono prove crescenti di un possibile ruolo del vaccino contro il rotavirus nella patogenesi di questa malattia.

Come faccio a sapere se ho la celiachia (intolleranza al glutine) – sostituire la farina senza glutine con farina senza glutine

La celiachia non ha ancora una cura, anche se è molto studiata, essendo una malattia comune dell’umanità. Quello che puoi fare è eliminare il glutine dalla tua dieta quotidiana. Questo è semplice: rinunciate alle farine gluten free e assolutamente tutti gli alimenti e i prodotti gluten free verranno sostituiti con prodotti e farine gluten free. Ci sono già molti prodotti sul mercato per le persone che soffrono di questa malattia.

Per la preparazione di prodotti senza glutine in casa esistono diversi tipi di farina, come farina di cocco, grano saraceno, riso integrale e riso integrale, lino, mandorle, nocciole, miglio, quinoa, ceci, mais, di fagioli neri. Tutte le preparazioni di questi tipi di farina possono essere consumate con fiducia in questa malattia.

* Questo articolo è solo a scopo informativo. Per una corretta diagnosi si consiglia di consultare il parere di uno specialista.

Se ti è piaciuto questo articolo, unisciti alla community Mi piace sulla nostra pagina Facebook con un Mi piace.

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi unirti a noi su Facebook, ci aspettiamo che ti unisca alla community con un Mi piace: