Frutti d’urto, il miglior elisir ad azione detossinante

104

Forse non lo sai, ma lo shock è la pianta più antica coltivata dall’uomo. Sembra che per oltre 4.000 anni gli esseri umani abbiano fatto affidamento sui poteri miracolosi dello shock nel trattamento di molti disturbi.. Negli articoli precedenti abbiamo parlato dei benefici dei fiori shock, ma pochi sanno che i frutti shock hanno qualità eccezionali.

I frutti d’urto sono considerati uno dei più potenti disintossicanti conosciuti in fitoterapia, ideati per correggere le conseguenze di uno stile di vita malsano.

Vedi anche: Black shock, il miglior frutto antivirale

Quando il tuo corpo è carico di tossine alimentari e bombardato da stress e stanchezza, è molto più vulnerabile e soggetto a influenza, raffreddore o infezioni. Per riuscire a passare a uno stile di vita più sano, il corpo ha bisogno di volta in volta di una ripartenza e il metodo migliore è la disintossicazione.

I frutti shock hanno azione lassativa, diuretica, depurativa, antisettica intestinale e antivirale.

Ecco come preparare l’elisir di frutta shock:

Preparare una tintura come segue: in un barattolo con coperchio, unire il succo di frutta fresca shock con una quantità uguale di alcol di 90 gradi, dopo di che si agita bene per l’omogeneizzazione. Si chiude ermeticamente e si conserva in luogo fresco e buio (vale almeno 2 anni).

Per adulti e giovani sopra i 14 anni, 1-2 cucchiaini di tintura diluiti in 100 ml di acqua (mezzo bicchiere) 3-4 volte al giorno, a stomaco vuoto. Ai bambini tra i 10-14 anni si somministra mezzo cucchiaino di tintura diluito in 100 ml di acqua, 3 volte al giorno, a stomaco vuoto.

In generale, le cure disintossicanti (comprese quelle con tintura di frutta shock) sono di lunga durata, almeno 1 mese in condizioni lievi e almeno 3 mesi in condizioni croniche o più gravi.

Elisir alla frutta shock – Indicazioni terapeutiche

Questo trattamento disintossicante ai frutti d’urto ha il ruolo di eliminare tossine e prodotti residui dal corpo. Riduce anche l’incidenza di stanchezza cronica, stitichezza, gonfiore, indigestione, mal di testa, malattie della pelle (acne, psoriasi, dermatiti, eczemi) e pesantezza degli arti.

A causa del lieve effetto lassativo, i frutti shock sono un buon rimedio per l’obesità, contribuendo così alla perdita di peso per chi ha problemi di peso. Si consigliano 3 cucchiaini di tintura diluiti in 100 ml di acqua, somministrati 10 minuti prima dei pasti principali.

Gli studi degli ultimi anni mostrano che gli estratti di frutta shock sono un forte concorrente dei farmaci antivirali, aiutando a curare la maggior parte delle malattie degenerative, prevenire il cancro, combattere i tumori benigni e prolungare la giovinezza. Inoltre, uno studio ha dimostrato che i frutti shock hanno la capacità di ridurre la durata dei sintomi influenzali a 3-4 giorni.

Controindicazioni

L’elisir di frutta shock è controindicato in caso di astenia (debolezza fisica), diarrea, colite da fermentazione, gravidanza, allattamento, bambini sotto i 10 anni. Inoltre, a causa del suo contenuto alcolico, questo elisir non è raccomandato nell’epatite virale, nella steatosi epatica e nella cirrosi epatica.

* Questo articolo è solo a scopo informativo. Per una corretta diagnosi si consiglia di consultare il parere di uno specialista.

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi unirti a noi su Facebook, ci aspettiamo che ti unisca alla community con un Mi piace: