La “dieta mediterranea”, non la dieta del mediterraneo

468

In molte delle mie precedenti presentazioni ho spiegato che la dieta greca non è stata ampiamente associata all’ormai popolare e famosa dieta mediterranea. E penso che sia un peccato. Ciò potrebbe essere dovuto alla disinformazione, ma penso di più per il semplice fatto che la Grecia non ha realmente promosso questa informazione. Ma questo solleva anche la questione di cosa comporta una Dieta Mediterranea? Comprende tutti i paesi del Mediterraneo?

Per la maggior parte i media dipingono la dieta mediterranea come una dieta che proviene dalla regione mediterranea, ma è sbagliata e vedremo perché:

1. Non tutti i paesi del Mediterraneo usano l’olio d’oliva come principale fonte di grasso

Se osserviamo il consumo di olio d’oliva (vedi diagramma sotto) vediamo che molti paesi che si affacciano sul Mediterraneo hanno un piccolo consumo pro capite di olio d’oliva, il che porta alla domanda: come puoi dire di avere una dieta mediterranea quando a malapena consumare olio d’oliva che è il cardine della dieta? Beh, non puoi. Se guardi questo diagramma noterai che in Marocco una persona media consuma solo 3 litri di olio d’oliva all’anno (cioè meno di 2 cucchiaini al giorno), mentre Algeria 1,9 e Turchia solo 1,8 litri l’anno (circa 1 cucchiaino al giorno). giorno). Confrontalo con 24 litri all’anno in Grecia (il più alto del mondo), 12,5 litri in Italia e 14,7 in Spagna.

Molti paesi possono ritenere che dal momento che confinano con il Mediterraneo possono giustamente affermare che anche loro hanno una dieta mediterranea. Tuttavia, il problema qui è che il termine “dieta mediterranea” è fuorviante, poiché la dieta si basava principalmente sulla dieta di Creta, Grecia e Italia meridionale e non sull’intero Mediterraneo.

2. La ricerca non include tutto il Mediterraneo nella sua descrizione iniziale della dieta mediterranea.

Quando osserviamo la documentazione per lo sviluppo della piramide della dieta mediterranea da parte dei ricercatori di Oldways e Harvard, ciò che vediamo è che la dieta era basata sulla dieta di Creta, del resto della Grecia e dell’Italia meridionale intorno al 1960. Quindi possiamo tranquillamente affermare che non era basato su tutto il Mediterraneo, perché semplicemente non tutto il Mediterraneo mangia in questo modo inoltre non ci sono molte ricerche su molti altri paesi che circondano il Mediterraneo a parte la Grecia, l’Italia e la Spagna, perché poi i risultati in paesi specifici sarebbero applicare a più di una dozzina di altri paesi? Un articolo ha notato che i greci consumano la dieta mediterranea nella sua forma più pura. Altri hanno notato che la dieta mediterranea era in realtà la dieta degli uomini cretesi negli anni ’60.

Ci si potrebbe chiedere, poiché questa dieta si chiama mediterranea, deve includere tutti i paesi mediterranei, giusto? Molti paesi possono ritenere che dal momento che confinano con il Mediterraneo possono giustamente affermare che anche loro hanno una dieta mediterranea. Tuttavia, il problema qui è che il termine “dieta mediterranea” è fuorviante, poiché la dieta si basava principalmente sulla dieta di Creta, Grecia e Italia meridionale e non sull’intero Mediterraneo. Sfortunatamente, il termine è ormai stabilito, ma è necessario chiarire cosa significhi questo termine. Non solo per motivi di autenticità ma anche per benefici per la salute. Seguire una dieta mista e abbinata di cibi mediterranei non porterà a tutti quei benefici per la salute. In effetti molti ricercatori non ritengono che il termine dieta mediterranea debba essere usato nei documenti scientifici per questo motivo.

Un termine più appropriato per il meraviglioso cibo che si trova in tutto il Mediterraneo dovrebbe essere “cucina mediterranea”, non dieta mediterranea che significa qualcos’altro.

Sfortunatamente ormai da molti anni il cibo in Grecia (e nei ristoranti greci al di fuori della Grecia) è stato il tipico piatto greco turistico come souvlaki, gyros, insalata greca ecc. O versioni più moderne di piatti greci che mancano di autenticità e identità.

3. In Grecia, la Dieta Mediterranea è stata osservata in tutto il Paese, non così in altri Paesi del Mediterraneo

Ora va notato che in alcune parti della Spagna e dell’Italia vediamo anche la dieta mediterranea, ma non solo. Ad esempio nel nord Italia la dieta non è quella che chiameremmo mediterranea, c’è meno uso di olio d’oliva e pomodoro e un uso più pesante di burro, strutto, panna ecc. Ciò che è unico in Grecia è il fatto che nel suo insieme la dieta è mediterraneo. Mentre ci sono alcune zone che consumano più carne o burro, generalmente la dieta è a base di olio d’oliva e verdure. A questo si aggiunge il fatto che a quel tempo i greci digiunavano per oltre 180 giorni all’anno, il che significava niente prodotti animali come carne, burro e formaggio (fatta eccezione per i frutti di mare).

Avendo tutto questo in mente, la Grecia può essere considerata per molti versi la patria della Dieta Mediterranea. Questo è ciò che ho proposto nella mia presentazione di venerdì a un pubblico che includeva membri dell’Ente per il turismo greco e l’Associazione delle imprese turistiche greche. Voglio chiarire che non è l’unico luogo in cui è stata trovata la dieta mediterranea, ma è considerata il prototipo di questa dieta e stile di vita popolare.

In un panel che includeva rappresentanti e personalità del mondo della gastronomia e del turismo greco, è stato concordato che è necessaria una strategia organizzata a livello nazionale.

Sfortunatamente ormai da molti anni il cibo in Grecia (e nei ristoranti greci al di fuori della Grecia) è stato il tipico piatto greco turistico come souvlaki, gyros, insalata greca ecc. O versioni più moderne di piatti greci che mancano di autenticità e identità.

È mancata la promozione della varietà e della località della cucina greca e del suo rapporto speciale con la dieta mediterranea. Ci sono state alcune iniziative ma sono sporadiche.

La mia filosofia è sempre stata quella di NON cercare di rendere il cibo e la cucina greca qualcosa che non è, ma abbracciarne la semplicità, la stagionalità, la località e i sapori puliti.

Qual è la tua esperienza con il cibo greco in Grecia ma anche al di fuori della Grecia? Associa la dieta greca alla dieta mediterranea?

Elena Paravantes RDN

Elena Paravantes, RDN è una dietista nutrizionista registrata, scrittrice e consulente specializzata in dieta e cucina mediterranea. È stata attiva come clinica, consulente e docente per 20 anni, sia negli Stati Uniti che in Grecia. Esperta della dieta mediterranea greca, le sue interviste e i suoi articoli sono stati pubblicati in molte pubblicazioni tra cui CNN, US News e World Report, Prevention, NPR e Shape. Elena ha collaborato con numerose organizzazioni tra cui la Loyola University, la Yale University, l’Università del Missouri, la Louisiana State University e l’American College of Greece.