scopri il ‘budino al cioccolato alla frutta’ ricco di vitamina C

126

La sapota nera è conosciuta come “frutta del budino al cioccolato” a causa della sua polpa, che in realtà assomiglia a un tipo di budino al cacao – sia nell’aspetto che nel sapore (ha un leggero sapore di cioccolato). È rotondo, di circa 4 pollici di diametro e ha una pelle verde liscia che è facile da tagliare. La grande differenza con questo frutto è che ha un contenuto molto alto di vitamina C, anche più di molti agrumi. Vuoi saperne di più sulle sue proprietà e sui possibili utilizzi in cucina? Continua a leggere!

Indice Pagina

Quali sono i vantaggi della scarpa nera?

Oltre ad essere gustoso, il sapote nero è una fonte di diversi importanti nutrienti: vitamina C, calcio, ferro, fibre e composti medicinali – ecco perché è considerato un ottimo alleato del sistema immunitario. La sua polpa è molto succulenta (ha una consistenza a budino) e può essere utilizzata per fare torte, crostate, gelatine, marmellate e dolci vari. Scopri i vantaggi della scarpa nera:

Ha azione antiossidante, disintossicante, diuretica e antinfiammatoria

Poiché ha un alto contenuto di polifenoli (come flavoni e tannini), i sapote neri possono avere una forte azione medicinale nel corpo. Svolge la funzione antiossidante – combatte i radicali liberi, prevenendo l’invecchiamento precoce.

Inoltre, funziona come disintossicante naturale e diuretico. Cioè, aiuta ad eliminare le tossine dal fegato, previene l’accumulo di liquidi (e la formazione di gonfiori), essendo molto indicato per chi ha calcoli renali, ad esempio.

Se consumato regolarmente, il frutto può avere anche una forte azione antinfiammatoria. Poiché contiene tannini (polifenoli), può alleviare il mal di gola e altre possibili fonti di infiammazione, come il disagio allo stomaco o all’intestino.

Aiuta a rafforzare l’immunità

Sapevi che le scarpe nere aiutano anche a rafforzare molto l’immunità? A questo proposito, può anche essere paragonato agli agrumi. In 100 g di sapota nera, si stima che ci siano 14,7 mg di vitamina C. Pertanto, aiuta molto nel funzionamento del sistema di difesa dell’organismo.

Fa bene alla salute della pelle, delle unghie, dei capelli e degli occhi

Grazie all’azione dei polifenoli e della vitamina C, il frutto del sapo nero aiuta a mantenere l’elasticità e la salute della pelle, dei capelli e delle unghie. Fornendo vitamine A e il complesso B, protegge anche gli occhi (prevenendo le malattie della cornea, ad esempio).

Ha azione antidiarroica e analgesica

Un altro punto interessante di questa bacca è che ha un alto contenuto di fibra alimentare, che assicura sazietà e aiuta nel processo digestivo. Ha azione antidiarroica, prevenendo la disidratazione, e può agire anche come analgesico, alleviando il dolore. Il suo olio essenziale (estratto dai suoi semi) può anche essere applicato direttamente sulla pelle per lenire il dolore e idratare la pelle.

Aiuta a controllare i livelli di colesterolo e a migliorare la salute del cuore

Questo frutto può aiutare molto anche chi ha problemi cardiovascolari. I tannini, polifenoli presenti nella sua polpa, rinforzano le pareti arteriose, prevenendone l’intasamento. Cioè, aiutano a controllare bene i livelli di colesterolo e prevenire problemi cardiaci più gravi.

Come consumare la scarpa nera?

Oltre a tagliare a metà la frutta e consumare la polpa al naturale, è possibile utilizzarla anche nella preparazione di dolci, gelatine (a base di demerara, di canna o di cocco), marmellate, ripieni per torte, crostate e persino ghiaccio crema. Puoi aggiungere altri frutti nella preparazione e usare la tua creatività per sfruttare al meglio questo frutto in cucina.