Un unguento fatto in casa può aiutarti con emorroidi, foruncoli, ferite e ustioni

159

Le emorroidi colpiscono attualmente circa 118 persone su 1.000, ovvero più del 10% della popolazione adulta. E durante la vita, 8 persone su 10 affrontano i sintomi delle emorroidi. In altre parole, l’ingrossamento dei noduli emorroidali, prima o poi, si verifica nella maggior parte delle persone. Inoltre, la comparsa di un foruncolo, oltre ad essere sgradevole, è anche molto dolorosa.

A seguito di studi, è stato scoperto che ci sono due erbe progettate per sbarazzarsi di emorroidi, foruncoli, ferite e ustioni. Queste sono la candela e la camomilla.

muggine è stato scoperto fin dall’antichità, quando Ippocrate lo raccomandava come cura per le ferite. Ha un ruolo calmante e cicatrizzante in caso di foruncoli, nell’alleviare l’eczema e nel combattere le vene varicose. La camomilla è anche in prima linea nelle piante medicinali che rafforzano il sistema di protezione del corpo e in caso di eczema, ustioni e altre ferite esterne, i fiori di questa pianta possono aiutare.
Se anche tu affronti questi problemi, ti presentiamo una ricetta interessante con un unguento fatto in casa che può aiutarti con queste malattie.

Ricetta unguento di candela e camomilla che ti aiuta in caso di emorroidi, foruncoli, ferite e ustioni:

Hai bisogno:

  • tintura di candela
  • camomilla
  • olio di palma solido o strutto

Preparare:

L’unguento si ottiene inglobando, mediante riscaldamento, l’estratto fluido morbido della candela in una base grassa (olio di palma/strutto).

L’estratto fluido di candela si ottiene come segue: si prepara su un bagno di vapore, facendo bollire la tintura, fino a farla diminuire ad un quinto (es: da 100 ml di tintura si ottengono 20 ml di estratto fluido molle). Attento! Questa procedura deve essere seguita rigorosamente. Gli ingredienti (l’estratto fluido morbido della candela e la camomilla) vengono mescolati a fuoco lento, fino a quando la preparazione raggiunge il punto di ebollizione, quindi viene tolta dal fuoco. Prima della solidificazione, l’unguento viene versato in contenitori di vetro. Dopo il completo raffreddamento, conservare in frigorifero.

Questo unguento viene applicato regolarmente, mattina e sera, fino alla completa guarigione.

Se ti è piaciuto questo articolo, unisciti, con un Mi Piace, alla community di lettori sulla nostra pagina Facebook.

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi unirti a noi su Facebook, ci aspettiamo che ti unisca alla community con un Mi piace: