Unguento alla calendula. La ricetta perfetta per ogni tipo di pelle

124

Unguento alla calendula. Le calendule sono quei bellissimi fiori giallo-arancio con un ruolo importante nella cura della nostra pelle. Hanno forse la storia più lunga di tutte le piante in termini di utilizzo per il trattamento e la cura della pelle.

I fiori di calendula vengono raccolti quando il sole è fuori, quando la pianta è aperta ed emette oli volatili.

Gli esperti affermano che i cosmetici alla calendula possono essere utilizzati per tutti i tipi di pelle, sia grassa che secca. I fiori di calendula sono molto spesso utilizzati nella composizione di creme antietà o in lozioni per pelli sensibili, secche e degradate. Vedi anche l’articolo Come avere un incarnato invidiabile con l’aiuto delle maschere alla calendula.

In questo articolo abbiamo preparato una ricetta semplice con unguento alla calendula che vale la pena provare.

Unguento alla calendula – La ricetta perfetta per ogni tipo di pelle

Hai bisogno:

  • 1 manciata di fiori, foglie e gambi di calendula (freschi)
  • 500 g di strutto non salato

Per prima cosa fate sciogliere lo strutto e poi aggiungete le erbe aromatiche tritate. Lasciare cuocere a fuoco lento per 10 minuti, quindi lasciare a temperatura ambiente per 3 giorni. Il giorno dopo scaldare ancora il composto e filtrarlo con una garza. Alla fine versate la pomata nei vasetti e lasciate raffreddare, poi chiudete bene con un coperchio e tenete al fresco. È preferibile prepararne piccole quantità, che potrete utilizzare per brevi periodi di tempo.

Consigli! Se non riesci a procurarti lo strutto o semplicemente non vuoi usare questo ingrediente, puoi farlo con la cera d’api. Le calendule vengono messe a macerare in un vasetto di olio d’oliva per 1 settimana, e infine scolate. L’olio ottenuto viene scaldato con un pezzo di cera d’api pulita e poi versato nel vasetto.

L’unguento alla calendula è considerato un vero dermatologo grazie alla sua capacità di trattare molte condizioni della pelle.

Le calendule hanno un’azione cicatrizzante, tonica, calmante, antinfiammatoria, antiossidante e antibatterica, tutte cose che aiutano a migliorare la circolazione periferica, mantenere la pelle fine/idratata, lenire le irritazioni, in caso di scottature (da sole o “da cucina”), talloni induriti , funghi e infezioni fungine del piede, nonché nel trattamento di acne, foruncoli, graffi o contusioni. I fiori di calendula sono anche antisettici, leggermente astringenti e proteggono la pelle dai germi.

Se ti è piaciuto questo articolo, unisciti, con un Mi Piace, alla community di lettori sulla nostra pagina Facebook.

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi unirti a noi su Facebook, ci aspettiamo che ti unisca alla community con un Mi piace: